Bitcoin scenderà più in basso sulle notizie positive del test Covid-19 di Trump?

Poche ore fa, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è risultato positivo al test Covid-19, mandando i mercati azionari in una spirale discendente. I mercati dei bitcoin e dei cripto-mercati hanno rispecchiato la mossa e sono un mare di rosso al momento.

A seguito del risultato positivo del test Covid-19 di uno dei più stretti collaboratori di Donald Trump, lo stesso POTUS ha fatto il test che ha prodotto lo stesso risultato per lui e per la First Lady. Ha twittato la notizia un paio d’ore fa.

Stasera, @FLOTUS e io siamo risultati positivi al COVID-19. Inizieremo immediatamente il processo di quarantena e di recupero. Supereremo questo processo insieme!

I mercati azionari globali hanno già reagito in un forte slittamento e i mercati cripto sembrano seguirli verso il basso al momento della stesura della presente relazione.

Bitcoin Dumps al minimo settimanale

Bitcoin è sceso del 2,5% mentre la notizia è passata da $10.660 a $10.390 secondo Tradingview.com. Tuttavia, c’è stato un calo maggiore quando la notizia BitMEX si è diffusa qualche ora prima.

C’è stato un piccolo recupero al livello di 10.470 dollari al momento della scrittura che ha riportato il bene al supporto settimanale. Guardando alla visione a lungo termine, Bitcoin Rush è ancora all’interno del suo canale a distanza e questa reazione da parte degli orsi che vendono notizie è stata solo un blip.

Il trader di Crypto, ‚Farmer Bluntz‘ ha sottolineato che Bitcoin non è più correlato all’oro, ma più alle azioni. I prezzi dell’oro sono saliti di oltre un punto percentuale in seguito alla notizia che ha riportato il prezioso metallo giallo a oltre $1.900/oz. Naturalmente, i detrattori di cripto e i bitcoin bashers come permabear Nouriel Roubini si sono rallegrati del fatto che i mercati stavano sprofondando.

Ci saranno sempre i denigratori, ma resta il fatto che il Bitcoin è ancora in rialzo da sei mesi e ha guadagnato il 45% dall’inizio di quest’anno. Se lo slittamento continua, il Bitcoin potrebbe trovare supporto a 10.200 dollari, ma al di sotto di questo livello il prossimo livello è nella fascia bassa dei 9.000 dollari.

Altrove sui mercati Crypto

Naturalmente, il resto dei lemming digitali ha seguito il breve calo di Bitcoin e la capitalizzazione totale di mercato si è ridotta dell’8% da quando la notizia è arrivata qualche ora fa.

L’Ethereum ha perso circa il 5% in un calo a 345 dollari, ma anch’esso è ancora all’interno del suo canale laterale che si è formato nelle ultime due settimane. I gettoni DeFi stanno prendendo i maggiori successi nelle 24 ore con YFI, SNX, UMA, BAND, KNC, SOL, SUSHI e COMP, tutti in calo a due cifre.

Ci può essere più dolore prima del guadagno, ma come abbiamo visto innumerevoli volte in passato, questo è solo un altro giorno normale per i mercati di crittografia, indipendentemente da chi ha preso il Coronavirus.